Locations
EVENT Dec 12
ABSTRACT Nov 12
Abstract days left 0
Viewed 202 times

5th Session - Dialogi Europaei

Taranto
Organization: University of Bari
Categories: Comparative, Interdisciplinary, Popular Culture, Aesthetics, Anthropology/Sociology, Classical Studies, Cultural Studies, Environmental Studies, Film, TV, & Media, Food Studies, History, Philosophy
Event Date: 2018-12-12 to 2018-12-14 Abstract Due: 2018-11-12

Il Progetto dei “Dialogi Europaei- Sulla convergenza nei valori, principî, regole e pratiche del diritto dell’economia e dell’impresa” celebra quest’anno il suo decennale (una sintesi delle attività svolte è consultabile alla pagina web: www.dialogieuropaei.eu). Esso si propone di rinvigorire i legami scientifici e culturali, in una prospettiva interdisciplinare, tra gli studiosi delle tematiche suddette, creando una vera e propria aggregazione di intenti su scala europea, con particolare attenzione all’area euromediterranea. L’obiettivo è quello di cogliere affinità e discordanze tra gli ordinamenti giuridici europei, per contribuire alla costruzione di una base comune di disciplina. A tal fine, il Progetto predilige il metodo dialogico, per sua essenza rivolto alla contaminazione dei confini ed alla circolazione di idee, modelli di ragionamento, soluzioni pratiche.

Per l’ulteriore sviluppo del Progetto, giunto alla V Sessione Plenaria, si è prescelta la città di Taranto, nella prestigiosa cornice dell’ex convento San Francesco, sede del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari “A. Moro”, dove, nei giorni 12-14 dicembre 2018, accademici italiani e di altre istituzioni universitarie internazionali, provenienti in particolare (ma non soltanto) dalla Spagna e dal Portogallo, approfondiranno il tema urgente: “L’impresa sostenibile...alla prova del dialogo”.

Senza pretesa di esaustività, alcune tra le tematiche oggetto del Convegno sono qui di seguito elencate:

LINEA 1 – IMPRESA SOSTENIBILE E MODELLI ORGANIZZATIVI

Impresa sostenibile e riforma del terzo settore – Impresa sostenibile e movimento cooperativo – Impresa sostenibile e partecipazione dei lavoratori – Impresa sostenibile e modelli di organizzazione del lavoro – Sostenibilità e spreco alimentare

LINEA 2 – B CORP, SOCIETA’ BENEFIT, IMPRESE “ETICHE”

Denominazione sociale, certificazioni di qualità e marketing reputazionale – Imprese etiche e sostenibilità – Le regole di autocontrollo delle imprese multinazionali – Imprese sostenibili e il mondo B-corp

LINEA 3 – IMPRESA SOSTENIBILE E COMUNICAZIONE NON FINANZIARIA

La comunicazione non finanziaria degli enti di interesse pubblico – Comunicazione non finanziaria e ruolo degli enti di vigilanza – Impresa sostenibile e crowdfunding

LINEA 4 – CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY

CSR e responsabilità degli amministratori – La CSR nell’azione dell’Unione Europea – Imprese multinazionali e diritti dei lavoratori

LINEA 5 – IMPRESA SOSTENIBILE E SISTEMA FISCALE

Il trattamento fiscale delle Società benefit – Agevolazioni fiscali alle imprese sostenibili – ZES e impresa sostenibile

LINEA 6 – IMPRESA SOSTENIBILE E NORMATIVA INTERNAZIONALE

I principi guida dell’ONU su commercio e diritti umani – La responsabilità ambientale delle imprese – Imprese multinazionali e contrasto della corruzione – Organizzazioni finanziarie internazionali e tutela dei diritti umani – Il diritto di accesso alla giustizia per le vittime di violazioni

LINEA 7 - I RIMEDI GIUDIZIALI

Impresa sostenibile e class action - Sostenibilità economica, crisi e procedure di sovraindebitamento

LINEA 8 – IMPRESA SOSTENIBILE E AMBIENTE URBANO

Lo spazio urbano e l’impresa: prove tecniche di coesistenza - L’architettura sostenibile per l’impresa – Consumo del territorio e impresa – Aree industriali e impatto sulle città.

LINEA 9 – SOSTENIBILITA’ E PROCESSI PRODUTTIVI

Impresa sostenibile e green economy– Economia circolare e impresa sostenibile – Eco-innovazione.

Accanto alle relazioni principali è prevista la presentazione di contributi nella duplice forma del paper e del poster, aperta alla partecipazione di tutti gli studiosi (giuristi, aziendalisti, merceologi, economisti, sociologi, ingegneri, architetti ecc.) interessati alle tematiche indicate, di ogni generazione e posizione accademica.

La selezione delle proposte sarà svolta dal Comitato di valutazione sulla base degli abstract dei papers (max 400 parole) e dalla sintesi dei posters (max 300 parole). Le proposte, redatte a scelta dell’autore in italiano, inglese, portoghese, spagnolo (lingue di lavoro della V Plenaria), vanno inviate all’indirizzo email evaluation_ta@dialogieuropaei.it entro il 31 ottobre 2018. Alle proposte occorre allegare anche un sintetico curriculum vitae del proponente, di massimo una pagina.

L’esito della selezione sarà comunicato via email entro il 15 novembre 2018. Gli Autori dei contributi selezionati dovranno perfezionare la propria adesione entro il 20 novembre 2018 versando, secondo le modalità che verranno rese note all’atto della comunicazione dell’esito, la fee di iscrizione, pari a 120 euro (80 euro se appartenenti alle Università pugliesi).

Gli autori dei papers selezionati si impegnano a consegnare entro e non oltre il 31 gennaio 2019 le versioni definitive dei loro contributi, in formato word e pdf, di lunghezza compresa tra le 10 e le 15 cartelle, nel rispetto dei criteri redazionali previsti per i tipi di EuriConv serie “Dialogi europaei – Sulla convergenza, nei valori, principi, regole e pratiche del diritto dell’economia e dell’impresa”). I papers conformi alle suddette prescrizioni verranno sottoposti a referaggio scientifico in modalità “doppio cieco”. Quelli che saranno valutati positivamente saranno pubblicati, senza ulteriori costi per gli autori, in un apposito volume che sarà edito nel 2019 in italiano e spagnolo. Gli autori si impegnano a pubblicare i loro contributi in esclusiva per i tipi di EuriConv.

Per quanto riguarda i posters, che dovranno essere inviati in formato pdf o ppt, stampabile su roll up (dimensione70x100cm, in verticale), sarà garantita l’esposizione dei lavori selezionati nella sede congressuale, senza costi per i partecipanti.

Il programma definitivo del Convegno, comprensivo dell’elenco dei contributi selezionati, sarà reso noto entro il 25 novembre 2018.

Per qualsiasi informazione relativa alle modalità di partecipazione ed all’organizzazione dell’evento gli autori possono contattare il seguente indirizzo di posta elettronica: scien_ta@dialogieuropaei.eu.

 

 [p. il Comitato scientifico]

                  la Direzione scientifica

Daniela Caterino, Ivan Ingravallo

 

 

 

 


La fee di partecipazione per i partecipanti alla call for papers e posters che risulteranno selezionati per partecipare alla V Sessione dei Dialogi include quanto segue:
·      per i papers selezionati, gli Autori potranno effettuare una comunicazione orale nel corso della V Sessione, compatibilmente alla durata dei lavori congressuali.
·      per i papers selezionati, gli Autori potranno pubblicare il loro contributo in un apposito volume, secondo quanto in precedenza indicato;
·      per i posters selezionati, gli Autori potranno esporli nella sede di svolgimento della V Sessione;
·       i partecipanti selezionati potranno concordare l’utilizzo di un mezzo di trasporto dedicato per gli spostamenti tra gli aeroporti di Bari e Brindisi e la città di Taranto in occasione dei lavori della V Sessione;
·       i partecipanti selezionati beneficeranno di tariffe agevolate per il vitto e l’alloggio in ristoranti e hotel convenzionati;
·      4 coffee break;
·      attestato di partecipazione.
Infine, il Comitato di valutazione conferirà a uno dei papers e a uno dei posters selezionati il Premio internazionale “Dialogi europaei – Città di Taranto 2018”, intitolato “Ponte dei Due Mari”,consistente in una targa ricordo ed un premio in denaro pari ad euro 300.

http://www.dialogieuropaei.eu/it

scien_ta@dialogieuropaei.eu

Daniela Caterino